Scandal: commenti su “YOLO”.

FB306-1Olivia prova a mettere al sicuro la madre, Huck si prende cura della sua ex protégé, mentre Cyrus deve affrontare le conseguenze del suo piano per eliminare la concorrenza di Sally Langston. Molte cose sono accadute in questo episodio, nuove rivelazioni, altri flashback, un po’ di sana e vecchia tortura e… un omicidio.

Huck ha immobilizzato Quinn e si prepara a torturarla, promettendo uno “sconto famiglia e amici” che evidentemente comprende anche una leccata in faccia.

Scusami, ma proverò molto piacere.

Io invece non posso che girarmi dall’altra parte quando Huck comincia a staccare i denti della povera Quinn. Ok, la ragazza ha seri problemi. Ma veramente Shonda vuole farci credere che Huck non ci pensi neanche due volte prima di cominciare a torturare la sua protetta? Questi tre anni sono stati inutili quindi?

Per fortuna Huck deve presto fermarsi perché chiamato da Olivia, sotto shock per la ricomparsa della madre creduta morta da più di vent’anni. I Gladiators si ritrovano quindi in un luogo sicuro per cercare di trovare un piano per salvare la donna e trasportarla fuori dal Paese, ma il padre di Olivia rende la cosa virtualmente impossibile creando un’identità falsa con la foto di  Maya e inserendola nella no-fly list, una lista diffusa a tutte le autorità in cui sono elencati pericolosi criminali in fuga.

A casa Beane, James continua a stuzzicare il marito fino a quando Cyrus, dopo una giornata di tormento, scoppia e ammette di sapere cosa è successo tra James e Daniel. I due mariti cominciano ad accusarsi l’un l’altro fino a quando James annuncia di volere il divorzio. In quel momento Cyrus Beane scende ancora più in basso di quanto non avesse già fatto e minaccia di pubblicare le foto dell’affair che lui ha fatto scattare Seriamente Cyrus, dopo tutto quello che hai fatto vuoi avere ragione? A dirla tutta, ero sicuro che durante il litigio Cyrus si sarebbe sentito male. Aveva tutto l’aspetto di uno a cui sta per venire un infarto. Ma no, Cyrus sopravvive per subire l’ira del Presidente degli Stati Uniti, che si è visto consegnare le dimissioni dalla sua vice. Sally Langston, infatti, è pronta a compromettere il suo credo e a dichiararsi pro-scelta pur di candidarsi alle prossime elezioni. E’ pronta a festeggiare quando Cyrus decide di giocarsi tutte le carte e le mostra le foto che ritraggono James e Daniel insieme. Ma il piano di Cyrus fallisce, Sally non abbocca. Sa bene che Cyrus non potrebbe mai pubblicare quelle foto (io non ne sono così sicuro) e l’uomo è costretto ad andarsene apparentemente sconfitto. E’ in quel momento che chiama il marito per scusarsi e chiedere di restare, mentendo e rassicurandolo sul fatto che non ha mostrato le foto a nessuno. James è sul letto, con una valigia già fatta, e non ci è dato sapere cosa farà.

Nel frattempo, Quinn, che ha ricevuto una nuova breve visita di Huck in cui ha perso un altro dente, viene salvata da Charlie. Distrutta Quinn afferma di non avere più nessuno nella sua vita, che Huck fosse la sua unica persona. E quando Charlie le risponde ” tu hai me” la ragazza decidedi concedersi (e meno male che ti faceva male la bocca!).

Non sapendo più cosa fare, Olivia si rivolge a Fitz, che da buon principe azzurro si offre di aiutarla. Un aereo militare viene messo a disposizione per trasportare Maya ad Hong Kong e madre e figlia riescono finalmente a riconnettere pochi secondi prima che l’aereo decolli. Ma il bel sentimento dura poco. Proprio mentre l’aereo comincia a correre sulla pista, Liv ricorda di una telefonata ricevuta il giorno in cui Maya sparì, una telefonata fatta da un uomo che cercava la madre chiamandola Marie. Olivia ricollega il nome a quello usato dal padre per la no-fly zone e capisce di aver fatto un errore: non è il padre il mostro, ma la madre. Una terrorista. Lo dice agli altri e Huck sospira preoccupato che hanno un problema. Veniamo quindi a sapere che durante la sua seconda visita a Quinn, i due hanno fatto un patto. Quinn si è offerta di uccidere Rowan, il padre di Olivia. E infatti vediamo Quinn nello studio dell’uomo, insieme a Charlie, mentre contratta le immagini che la ritraggono uccidere la guardia come compenso per delle informazioni. Mentre parla la ragazza libera la siringa con cui è intenzionata a colpire Rowan. Non sappiamo come andrà a finire, ma sappiamo che qualcun altro è morto. L’episodio, infatti, termina con Sally Langston che chiama Cyrus ammettendo di aver commesso un peccato. Il corpo privo di vita del marito è ai suoi piedi. RIP Daniel Douglas Langston!

Sembra, quindi, che sia risolto il problema Langston. Povera Sally! Non le va mai bene niente… E Quinn? Ce la farà? Io credo di no. La vera domanda è: ne uscirà viva? Spero di sì. Katie Lowes ha dimostrato di essere una bravissima attrice. E Olivia  riuscirà a fermare la madre? Lo scopriremo venerdì prossimo, con l’ultimo episodio dell’anno.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...