Once Upon A Time: finale commovente, futuro Malvagio in vista

Quaranta minuti di sacrifici, ricordi, pianti, salti nel futuro. Un finale invernale ricco di emozioni per questa ottima stagione di Once Upon a Time, che è tornata d incantarci proprio come nella prima. Plus: rivelato il grande Villain della seconda parte della stagione… (SPOILER)

Once Upon a Time Midseason Finale – Ricordi, tanti ricordi.

Un episodio ricco di flashbacks, quello di ieri. Abbiamo potuto scoprire com’è avvenuto il primo incontro tra Hook e Campanellino (che scintille! Possibile flirt nel futuro?), vedere Rumple accendere una candela per ricordare il figlio nel giorno del suo compleanno, ma soprattutto il primo momento in cui un depresso Henry viene a contatto con il libro di favole che tutto ha cambiato.

Once Upon a Time Midseason Finale – Sacrifici

Nel presente, comunque, il gruppo è alle prese con Pan e la maledizione. In un primo momento quest’ultimo sembra avere la meglio su Rumple, privato dei suoi poteri, ma questi trova comunque il modo di fermare suo padre una volta e per tutte utilizzando il suo pugnale e sacrificando se stesso. E’ davvero la fine di Rumpelstiltskin? Direi proprio di no. Once Upon A Time non può fare a meno di Rumple. Il suo sacrificio, comunque, non è l’unico. Pan è morto, ma la maledizione è stata attivata. Solo Regina è in grado di fermarla, ma per farlo deve sacrificare alla cosa cui tiene di più: Henry. La strega (non tanto) cattiva spiega che per fermare la maledizione, Storybrooke dovrà scomparire e tutti i loro abitanti dovranno ritornare nella Foresta Incantata. Tutti tranne Henry, nato nel nostro mondo. Regina allora spiega che Emma, la Salvatrice, è l’unica che può evitare la maledizione ed è quindi l’unica che potrà prendersi cura di Henry. Ma la maledizione ha anche un’altra conseguenza: sia Emma che Henry non ricorderanno nulla della loro vita a Storybrooke: Emma non avrà alcun ricordo di Mary Margaret e David, Henry dimenticherà tutta la sua vita. In un gesto finale d’amore, Regina si offre di creare nuovi ricordi per i due, in cui Emma non ha mai abbandonato il figlio. Il gruppo quindi si saluta:

Emma ai genitori: Non ho finito (con voi).

Hook a Emma: Non ci sarà un giorno in cui non ti penserò.

Emma: Bene (sorride).

Henry a Regina: Tu non sei la cattiva. Tu sei mia madre.

Once Upon a Time Midseason Finale – Un anno dopo

E’ passato un  anno dal momento in cui Storybrooke è scomparsa (bel modo per occuparsi del fatto che l’attore che interpreta Henry sta crescendo a vista d’occhio!). Emma e Henry vivono la loro bella vita in New York quando qualcuno bussa alla loro porta freneticamente. Emma apre e trova un agitato Hook dall’altra parte.

Swan! Finalmente… E’ successo qualcosa. La tua famiglia è in pericolo!

Emma ovviamente non sa chi sia il ragazzo, né capisce di cosa sta parlando. E quando Hook la bacia, sperando nel bacio del vero amore, l’unica cosa che ottiene è la porta sbattutagli in faccia.

Quest’è quanto gente. Un finale coi controfiocchi, per come la vedo io. Ma non è ancora finita, perché subito dopo l’episodio è stato trasmesso il promo per la seconda parte della stagione, rivelando quale grande Cattivo interpreterà Rebecca Mader

Preparatevi, il 9 Marzo 2014 arriva la malvagia strega dell’ovest (Wicked Witch of the West)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...